Bisacquino perde 13mila euro, gli altri comuni no

Il comune di Bisacquino, così come diversi municipi, dovrà restituire alla regione Sicilia i fondi che andavano investiti attraverso la cosiddetta “democrazia partecipata”, somme che l’ente locale doveva utilizzare attraverso il coinvolgimento dei propri cittadini, che dovevano proporre o scegliere dei progetti da finanziare con queste risorse.